PROGRAMMA A.A.2015/2016

Il programma del Master in Gestione dei trasporti e della Mobilità sostenibile è un programma articolato, che sviluppa ed approfondisce tutte gli aspetti rilevanti: dai nuovi mercati delle energie alla logistica innovativa, dalle Politiche dei trasporti comunitarie ed extra comunitarie alle nuove frontiere della mobilità e dei trasporti senza conducente, dall’ ITS nella Urban logistics management ai modelli di finanziamento dei progetti di mobilità sostenibile.

UNIT 1

Inquadramento Generale (15 ore – CFU 0)

• Trend di Sviluppo:
– Global Issues
– Megalopoli
– Sviluppo resiliente
– Filiere Produttive Globali
– Delocalizzazione della Produzione
• I nuovi Mercati di Consumo:
– I mercati emergenti
– l’occidentalizzazione del consumo
• Le Tecnologie Abilitanti
– ICT
– Internet of Things
– Always On

UNIT 2

Quadro Generale della Mobilità Sostenibile e della Logistica Innovativa (60 ore – 8 CFU)
• La Politica dei trasporti e della logistica dalla UE al nazionale:
– quadro generale delle politiche di sviluppo
– Le linee di sviluppo comunitarie al 2020 e 2030
– Piano Nazionale della Logistica e DEF 2015
• Le infrastrutture e le modalità dei trasporti:
– Politiche euromediterranee in materia di trasporto e Autostrade del Mare
– L’analisi economica degli investimenti in infrastrutture di trasporto
• Trasporto convenzionale:
– Trasporto su gomma (persone, merci)
– Trasporto su treno (persone, merci)
– Trasporto via aereo (persone, merci)
– Trasporto via nave (persone, merci)
• Trasporto Intermodale:
– Sviluppo dell’intermodalità nel trasporto delle persone per favorire scelte di mobilità sostenibili
– Il Ciclo plurimodale e il Trasporto Combinato (strada-ferrovia; strada-mare)
– Il Ciclo Monomodale complesso ed il Transhipment
– Il ruolo chiave dei Nodi Logistici
• Mobilità Sostenibile:
– Modalità di trasporto innovative e sostenibili
– Applicazione dei principi di Sostenibilità attraverso il mercato, lo sviluppo tecnologico ed economico, le policy e la governante
• Logistica:
– Le principali infrastrutture fisiche, immateriali
– I grandi driver di sviluppo della logistica
– Nuove frontiere della logistica sostenibile
• ICT e tecnologie applicate:
– ITS per la Logistica e per il trasporto delle persone
– Smart Cities e Sistemi di Transport Intelligente – ITS
– Applicazioni per la mobilità

UNIT 3

La Mobilità Sostenibile (58 ore – 7 CFU)
• Sostenibilità:
– Introduzione alla Sostenibilità
– Le “global issues” chiave nel trasporto e la sostenibilità (impatti sul clima, la biodiversità, energia e sicurezza, ecocarburanti, uso delle risorse e del suolo, inquinamento, impatti sociali…)
• Policy e Governance:
– Politiche di sostenibilità e ripianificazione urbana: PGTU
– Planning (sosta tariffata, zone 30, isole ambientali e aree e itineri pedonali, parking plans, bici plan, sustainable mobility action plans, pedaggio urbano, area C, bus lanes e corsie preferenziali)
– Policy (incentivazioni e accordi, mobility management, Pedibus e Bicibus, Bike to School)
• Modalità di trasporto sostenibile:
– Sistemi tradizionali sostenibili (bus CNG, LNG, bus elettrici, ……)
– La sharing economy nei trasporti (bike sharing, scooter elettrici, car sharing e car pooling)
– Il modello del car sharing, best practise e benchmark
– I nuovi modelli (scooter sharing)
– Il modello del car pooling, best practise e benchmark
– Sistemi innovativi per il trasporto merci: cargo bike, consegne con droni)
• La mobilità elettrica e la mobilità ad idrogeno:
– Stato dell’arte e analisi dei punti di forza e di debolezza a livello nazionale e comunitario)
• Le nuove frontiere dei trasporti:
– I Google car e i sistemi di trasporto senza conducente

UNIT 4

La Logistica Innovativa (95 ore – 13 CFU)
• Analisi Strategica:
– Strategie industriali e mercati internazionali: Strategie competitive
– Trend economici ed il loro impatto sulla Supply Chain
– Incidenza delle scelte di Supply Chain sulle performance aziendali
– Progettatione della Supply Chain: assetto organizzativo, di fornitura, produttivo e distributivo
• Distribuzione:
– Trend dei consumi ed evoluzione dei canali distributivi: scelte di design e management del network distributivo
– Pianificazione delle attività e distributive: Modelli, Prassi, strumenti
– 3PL-4PL: outsourcing Vs insourcing (analisi costi-benefici).
• La supply chain integrata:
– Il contratto di trasporto e di spedizione
– Procedure doganali
– L’influenza del trasporto sul passaggio di proprietà
– Le interconnessioni fra trasporto e pagamenti
– I documenti di trasporto internazionale per tutte le modalità
– Le responsabilità di vettori, spedizionieri e corrieri espresso.
• Supply chain e Filiera:
– Analisi delle principali filiere del trasporto merci in Italia e della logistica ad esse correlata
• Reverse Logistics:
– Analisi della cosiddetta “logistica di ritorno” relativa alla movimentazione dei prodotti dalla loro naturale destinazione finale a ritroso nella catena di distribuzione fino al produttore iniziale o ad un nuovo soggetto della supply chain.
• Intermodabilità e Logistica Cooperativa:
– L’utilizzo efficace dei diversi sistemi di trasporto in funzione dello spostamento da effettuare
– Nuovi sistemi collaborativi fra operatori dello stesso segmento di mercato
– Integrazioni di diversi operatori all’interno della medesima filiera.
• Urban logistics management:
– Quadro di riferimento normativo
– Modello di domanda ed offerta di mobilità (persone e merci) nelle aree urbane
– Mercato della distribuzione urbana delle merci
– E-commerce e just in time: nuovi modelli distributivi
– Logistica cooperativa e collaborativa (shared economy)
– Urban logistics manager.

UNIT 5

ICT per la Mobilità e la Logistica (55 ore – 8 CFU)
• I sistemi ITS a servizio della mobilità sostenibile:
– la centrale della mobilità (architettura e componenti)
– I sistemi di rete (bus a chiamata, car pooling, uber, waze, etc.)
– I modelli di infomobilità multicanale
– Tecnologia e sensori per il controllo (ZTL, controllo accessi, pedaggi, enforcement, etc.)
– Tecnologie e sensori per la localizzazione e il monitoraggio dei veicoli (sistemi AVL, AVM)
• ITS nella Urban logistics management:
– Nuove tecnologie e Sistemi Intelligenti di Trasporto (ITS) a supporto della Urban Logistics)
• Lo stato dell’arte degli ITS per la gestione della logistica:
– I Sistemi ICT/ITS a supporto della gestione della Supply Chain
– Le indicazioni Europee (e-Maritime, e-Freight; e-Custom)
– Gli standard di riferimento Nazionali per la progettazione (ARTIST/PICOGE)
– Le Piattaforme di Riferimento Europee (National Single Window, Sportello unico Doganale)
– Le Piattaforme di Riferimento Nazionali (Piattaforma Logistica Nazionale – PLN, Port Community System – PCS ecc.).

UNIT 6

Strumenti Innovativi di Finanziamento (22 ore – 4 CFU)
• Programmi Europei:
– Fondi Strutturali e programmi comunitari
– Programma EU
– Focus sui programmi e le call (mobilità – logistica – ambiente)
• Fonti di Finanziamento EU / Nazionali:
– Fondi Diretti e Indiretti
– Fondi Nazionali e Regionali
• Nuovi tipi di Finanziamento:
– Partenariato pubblico privato
– Crowdfunding

Per tutte le unità del Master in Sustainable Mobility and Transport sono previste Attività di Approfondimento.


Nel rispetto della direttiva 2209/136/CE, ti informiamo che il nostro sito utilizza i cookies. Se continui a navigare sul sito, accetti espressamente il loro utilizzo. Per informazioni | Chiudi